i “quattro sassi” di Zaia

Luca Zaia ha definito la zona archeologica di Pompei come “quattro sassi”. Per chiedere soldi al Veneto si è sentito in dovere di disprezzare uno dei patrimoni dell’umanità, indegnamente custodito dal nostro paese, perchè nella logica leghista anche la più giusta richiesta, i soldi per l’alluvione come l’anno scorso i soldi per Vallà di Riese, deve essere deformata ideologicamente dallo … Continua a leggere

La Lega smetta di speculare sulla tragedia

E’ giusto che il Governo prenda atto della gravissima situazione nella quale sono precipitate intere zone della Regione e dei terribili danni arrecati ai cittadini, alle famiglie, alle aziende, all’agricoltura di questi territori. E che stanzi risorse adeguate alla situazione. I 20 milioni finora stanziati, dei quali solo una parte per il Veneto, rappresentano una presa in giro. Non corrispondono … Continua a leggere

la provincia pasticcia sulla caccia

Il 2 novembre il Presidente della Provincia emana un decreto nel quale fissa il blocco totale da subito della caccia, di tutti i tipi e su tutto il territorio provinciale, e a tempo indeterminato. La causa è il maltempo e il concentrarsi in alcune zone della fauna in fuga da alluvioni. Nello stesso giorno il Presidente della Regione, su proposta … Continua a leggere

Lo “stradismo” miope di Zaia & Company

Le polemiche sul basso utilizzo della A28 con la richiesta di esenzione dal pedaggio dei veicoli e quindi del suo utilizzo gratuito segnano il punto di disvelamento della grande bugia sul sistema viario del Veneto e di quali debbano essere le soluzioni opportune. Di fronte alla necessità di sopperire all’intasamento delle vie di raccordo locali i soloni dell’impresa e di … Continua a leggere

I crociati alla guerra, contro la scuola pubblica e laica

Luca Zaia, quello che da Presidente della Provincia utilizzava la foto del Papa per farsi pubblicità sul bollettino propagandistico pagato con  i soldi pubblici,  e che si definisce un “crociato”, ora annuncia al patriarca Scola che donerà ad ongi studente, ovviamente con i soldi pubblici e non suoi, una Bibbia. Ovviamente felice il prelato veneziano, ma è contenta anche un’altra … Continua a leggere

Con i lavoratori della Gatorade

Il Gazzettino LA SOLIDARIETÀ DI ZAIA Ma i politici erano assenti Sabato 21 Agosto 2010, SILEA – (la.si.) Fisicamente il governatore del Veneto Luca Zaia non c’era ieri sulla Treviso-Mare. Ma idealmente sì. Lo spiega in una nota: «Capisco le “esigenze” delle multinazionali, ma sono a fianco dei lavoratori della Gatorade». Ma c’è di più: «Chi ha inventato la parola … Continua a leggere

Federalismo demaniale: vendiamo il Colosseo?

Rischia di diventare attuale questa immagine di Totò, nella realtà l’Italia sta  superando la fantasia, non sarà più incredibile il vendere la Fontana di Trevi come si vede in un vecchio film. Il Federalismo demaniale rischia di tramutarsi nel più gigantesco saccheggio al Patrimonio pubblico, superiore persino a quello realizzato da Napoleone? Da Porta Portese, alle isole, alle Dolomiti, “l’elenco … Continua a leggere

su Vallà una tempesta di propaganda

Sul disastro di Vallà si sta giocando in maniera irresponsabile una partita esclusivamente politica, o meglio propagandistica, da parte soprattutto della Lega, che non ha avuto scrupoli nel considerare le macerie di Riese come un palcoscenico utile per farci la passerella e dispensare promesse a buon mercato. E’ come se, sul malcapitato territorio di Vallà, si fosse abbattuta, dopo quella … Continua a leggere

Ambiguità leghiste e ambiente

Ambiguità leghiste e ambiente Se si dovesse definire l’attività governativa della Lega Nord guardando al rapporto tra i reali benefici per il nostro territorio e l’acquiescenza ai poteri forti sono molti i fatti che portano a pensare ad una sostanziale omologazione degli uomini di Bossi a quel mercatismo, disprezzato a parole, ma sottoscritto nei fatti dal Ministro Tremonti. Ha dell’incredibile … Continua a leggere