tramonto della metropolitana di superficie ?

L’assessore regionale ai trasporti Renato Chisso dichiara oggi che la Regione sta pensando di orgnizzare le gare per l’affidamento del servizio di trasporto pubblico non più su base interprovinciale, nel nostro caso Padova.Treviso.Venezia, ma su scala provinciale. Ma quella scelta discendeva dal progetto di sistema metropolitano di superfice e dall’esigenza di integrazione gomma rotaia. Siamo di fronte all’archiviazione del progetto … Continua a leggere

una politica regionale per la disabilità

  L’argomento del mondo dell’handicap o più precisamente delle persone diversamente abili, è stato affrontato dalle istituzioni preposte a farlo, e quindi, in questo caso, anche dalla Regione Veneto con una visione distorta della realtà. Si è sempre pensato a tutte le problematiche di gestione dei diversamente abili, come un “mero” costo economico per lo stato sociale e di conseguenza … Continua a leggere

no alla privatizzazione dell’acqua

Sinistra e Libertà: Se passa la fiducia, il Veneto reagisca come la Puglia e impugni la legge     Quanto sta accadendo in Parlamento in merito alla privatizzazione dell’acqua è davvero inaccettabile, per di più su un tema così delicato. Per la nuova normativa infatti l’attuale governo si blinda, evita il confronto e pone la fiducia per aprire un’autostrada agli affari … Continua a leggere

Urbanistica: no al centralismo regionale

URBANISTICA ALLE PROVINCE:MURARO RIVENDICA DIGNITA’ PER LE PROVINCE, MA ANCORA UNA VOLTA PREDICA BENE E RAZZOLA MALE     Il presidente della Provincia di Treviso ha presentato agli organi di informazione il vademecum ai Comuni sull’applicazione del cosiddetto Piano Casa. Uno strumento senz’altro utile, che fornisce indicazioni ai Comuni che tendono a limitare per quanto possibile i possibili danni che … Continua a leggere

Comunità Montane e uragano Vallà

In commissione statuto il pasticcio della Regione sulle comunità montane e la mancanza di risposte del Governo su Vallà   Oggi si è riunita la commissione per i regolamenti e lo statuto del consiglio provinciale, e ha affrontato due importanti questioni: – la situazione delle comunità montane alla luce degli ultimi sviluppi giuridici – lo stato dell’intervento pubblico a favore … Continua a leggere

Non tagliate le cooperative

A fronte del taglio operato dalla Regione Veneto delle risorse destinate alle cooperative sociali, il gruppo di Sinistra Democratica e i capigruppo del centrosinistra in Consiglio Provinciale hanno presentato la seguente interpellanza al Presidente della Provincia di Treviso     Interpellanza: Finanziamenti regionali alle Cooperative Sociali tipo B   Premesso che: l        la Regione Veneto  ha deciso il taglio dei … Continua a leggere

La Regione taglia le cooperative sociali

Mario Bertolo denuncia i tagli della Regione  da La Tribuna di Treviso, 19 marzo 2009 «Cooperative sociali, sono tagli indiscriminati»   CASTELFRANCO. «Dopo le scuole materne parrocchiali, adesso si passa ai tagli alle cooperative sociali». Mario Bertolo, portavoce de La sinistra castellana, punta il dito contro la giunta regionale per i tagli alle coop venete. «La scure dei tagli indiscriminati del centrodestra … Continua a leggere

comunità montane: la regione può ancora legiferare

  La Regione Veneto è l’unica in Italia che non è riuscita a legiferare sul destino delle comunità montane entro il termine di legge fissato al 30 settembre scorso. La ennesima dimostrazione della scarsa efficienza dell’assemblea regionale, dentro la quale ancora una volta i contrasti interni alla maggioranza, tra Lega e Forza Italia in particolare, hanno prodotto una situazione di … Continua a leggere

Regione Veneto: sulle comunità montane un’altra pessima figura

Il Consiglio Regionale aveva tempo fino al 30 settembre per legiferare sul riordino delle comunità montane. Non lo ha fatto, e dunque ora si dovranno applicare i criteri fissati dalla Finanziaria per il 2008. L’applicazione di questi criteri porterà alla scomparsa delle due comunità trevigiane. Le comunità nel Veneto scenderanno da 19 a 11 e i comuni da 171 a … Continua a leggere

Qualcuno del Pd si trova sempre

proposta donazzan.doc Una delle cose che impressiona del PD è che, qualunque fesseria venga fuori dalla destra, c’è sempre qualcuno del PD a tenere bordone e ad assentire, o addirittura a collaborare dentro commissioni bipartisan, facendo finta di essere in Francia e non nell’ex-Italia, ora Berluscolandia. Anche dalle nostre parti. Il segretario provinciale del PD Quarello spasima per la Lega , … Continua a leggere