TIA e azienda unica rifiuti

  La Sentenza 238/2009 Corte Costituzionale chiarisce che la TIA (Tariffa di Igiene Ambientale) per la gestione dei rifiuti “presenta tutte le caratteristiche del tributo” e che “pertanto, non è inquadrabile tra le entrate non tributarie, ma costituisce una mera variante della TARSU”, con la conseguenza che diventa illegittimo il prelievo dell’IVA 10%, non essendo prestazione di servizio. Si tratta … Continua a leggere