Treviso in piena crisi

Mentre il Presidente della Provincia dichiara di non sapere se c’è la crisi, e aspetta di vedere quanti faranno richiesta di contributo per capire la situazione, tutti gli enti competenti hanno a disposizione i dati, incontestabili, che testimoniano come la crisi in provincia sia sempre più forte da Il Gazzettino di Treviso, 10 aprile 2009 Treviso la provincia più colpita … Continua a leggere

bando anticrisi: ancora sciocchezze da Muraro

  Sul bando di sostegno per disoccupati emanati dalla Provincia il Presidente Muraro continua a dire un sacco di sciocchezze.  Per replicare al mite segretario della Cisl, Bonanni, che dichiara il proprio dissenso rispetto alla scelta di discriminare i lavoratori non italiani, Muraro dice che forse alla Cisl faceva comodo la social card perché faceva passare la gente ai caf del … Continua a leggere

bando anticrisi: una goccia nel mare

IL PRESIDENTE MURARO NON FACCIA PROPAGANDA SULLA PROVINCIA CHE AIUTA I TREVIGIANI IL BANDO PER DISOCCUPATI DELLA PROVINCIA NON E’ IL TERMOMETRO NE’ LA SOLUZIONE DELLA CRISI, MA SOLO UN PICCOLO AIUTO A UNA PICCOLA PARTE DEI LAVORATORI COLPITI DALLA CRISI Il primo giorno dell’apertura del bando della Provincia per disoccupati è stata depositata solo una richiesta. Dati i tempi … Continua a leggere

Bando Anticrisi Provincia: brutta copia di quello di Milano

Misure anticrisi: la Provincia di Treviso copia, e peggiora, il bando di Milano l’intervento della provincia di Treviso a favore di chi ha perso lavoro è troppo esiguo e ha requisiti troppo ristretti e discriminatori per essere una vera risposta alle difficoltà dei lavoratori Il modo in cui la Provincia di Treviso è intervenuta sul fronte della crisi non è un … Continua a leggere

Niente diritti, niente sicurezza: il nuovo lavoro servile

di Betty Leone* L’Italia ha un elevato numero di incidenti mortali sul lavoro: uno dei più elevati d’Europa. Eppure ha una buona legge di riferimento( la 626) e una importante tradizione di prevenzione nata da una interessante esperienza di contaminazione tra cultura operaia e cultura accademica che fece scuola negli anni ’70-’80. Tuttavia la struttura produttiva con prevalenza di piccole … Continua a leggere