commissione faunistica: retromarcia solo inparte

BANDO COMMISSIONE FAUNISTICA: RETROMARCIA TROPPO PARZIALE   La riformulazione del bando per il rinnovo della commissione faunistico-venatoria rappresenta un’ammissione evidente da parte della Giunta del colpo di mano tentato con il precedente bando. La retromarcia non è però ancora totale: resta ancora il principio per il quale le organizzazioni, anche quelle venatorie, indicano una rosa di nomi all’interno della quale … Continua a leggere

Giù le mani dalla Commissione faunistica

A seguito del tentativo della Provincia di manomettere il meccanismo di formazione della commissione faunistico venatoria, imponendo alle associazioni agricole, venatorie e ambientali di proporre non un solo nome, come sempre accaduto, ma bensì una rosa di sei nomi entro la quale il Presidente della Provincia possa sciegliere a suo piacimento chi debbe rappresentare quella certa associazione, abbiamo presentato una … Continua a leggere

La longa manus della Lega sulla caccia

Purtroppo per gli esponenti della Lega Nord amministrare non significa ricevere una delega dai cittadini e servire le Istituzioni, significa invece avere la possibilità di occuparle. Cosa che tentano di fare con qualunque mezzo. Il tentativo che si sta compiendo di controllare la Commissione Venatoria Provinciale è solo l’ultimo di una innumerevole serie di esempi di una prassi costante. In … Continua a leggere

Licenze facili a Gobbo e Muraro

Licenze facili ai potenti: quando la giustizia non fa giustizia La vicenda delle licenze di caccia ai leghisti Gobbo e Muraro prosegue nel suo iter giudiziario, ed è giusto che sia così, ma il suo svolgimento lascia l’amaro in bocca. È uno di quei casi in cui la giustizia può produrre sentenze, ma non pare in grado di fare giustizia … Continua a leggere