diamo un nome alla casta: a cominciare da quella di Varese e dintorni

E’ tornato di moda il discorso sulla casta. Benissimo, purché l’attenzione ai costi e agli sprechi della politica, e la denuncia delle condizioni di privilegio, siano una pratica costante dei media nazionali e locali e non si limitino a periodiche ondate di indignazione che alla fine risultano inutili. E purché non si faccia di tutta un’erba un fascio, e alla … Continua a leggere

la statua e la moglie del senatore

L’Assessore regionale Manzato chiede a Galan di destinare agli alluvionati i 100.000 euro previsti per una statua nella nuova sede degli uffici del ministero dell’Agricoltura a Susegana. Un consiglio all’Assessore Manzato: i 100.000 euro per gli alluvionati perchè non gli chiede alla famiglia Bossi, che ne ha presi 800.000 per la scuola padana di Varese ? La questione sui 100 … Continua a leggere

quale la pena giusta per gli sciacalli politici ?

Il presidente della Provincia di Treviso, il leghista Leonardo Muraro, emette dichiarazioni su un fatto riguardante la provincia di Padova; forse non si fida della capacità della presidente della Provincia di Padova di giudicare quanto avviene sul suo territorio. Muraro da buon leghista dà sfogo alla sua voglia di sangue e dichiara che gli sciacalli che rubano nelle case degli … Continua a leggere

la combriccola del bunga fuma il sigaro sull’alluvione

La comparsata di Berlusconi con il codazzo padano in terra veneta resterà nella storia per la fredda accoglienza ricevuta dalle popolazioni e per la consueta cafonaggine di questi beceri governanti. La stampa locale non ha potutto trattenersi dal fare alcune giuste notazioni in proposito: corsivo de Il Gazzettino a pag. 2: “L’APPUNTO MA COTA E RENZO CHE CI FACEVANO Lì ? … Continua a leggere

Forchettoni leghisti al cinema

  Finanziamenti pubblici al cinema: con che faccia la Lega apre bocca dopo il fiasco del film su Alberto da Giussano e quello in preparazione su Marco D’Aviano ? l comune di Treviso ha ritirato pochi giorni il permesso, già concesso, a effettuare in città le riprese del film di Francesco Patierno “Cose dell’altro mondo”, con Diego Abatantuono. Sono così volati via … Continua a leggere

su Vallà una tempesta di propaganda

Sul disastro di Vallà si sta giocando in maniera irresponsabile una partita esclusivamente politica, o meglio propagandistica, da parte soprattutto della Lega, che non ha avuto scrupoli nel considerare le macerie di Riese come un palcoscenico utile per farci la passerella e dispensare promesse a buon mercato. E’ come se, sul malcapitato territorio di Vallà, si fosse abbattuta, dopo quella … Continua a leggere

Vallà: ignobile speculazione leghista

  La Lega specula su Vallà come Berlusconi sull’Abruzzo    Sulle macerie di Vallà la Lega ha inscenato una orribile speculazione politica.   Le parole di Umberto Bossi, secondo il quale il Governo deve dare i soldi perché Riese ha contribuito al successo elettorale della Lega, sono del tutto indegne di un Ministro della Repubblica. I soldi per la ricostruzione … Continua a leggere

figlio di Bossi: ancora bocciato

Gli hanno rifatto l’esame, dopo l’intervento contro i professori del sud del padre ministro, ma ancora non ce l’ha fatta. Renzo Bossi, il segretario del Padania Calcio nonchè figlio di Umberto, è stato di nuovo bocciato all’esame di maturità da privatista. Il figlio del leader del Carroccio e ministro delle Riforme è stato infatti bocciato all’esame orale sostenuto ieri mattina … Continua a leggere

non solo miss: pure il calcio padano

In giro per la città di Treviso sono affissi manifesti che annunciano per mercoledì la “partita di calcio internazionale” tra la nazionale della Padanie e la NK Zagreb. Il manifesto non riporta nessun ente organizzatore se non gli stemmi del Comune di Treviso e della Provincia di Treviso. Tutto lascia supporre, dunque, che siano stati questi due enti a organizzare la … Continua a leggere

Figlio di Bossi: ancora niente maturità

Bossi junior, rinviata la riunione della commissione che doveva riesaminare l’esame di maturità. L’attesa continua La lunga marcia verso il diploma di maturità del figlio di Bossi non si è ancora conclusa. Come ricordato nel precedente post del 6 ottobre, il discendente del condottiero padano non riuscì questa estate ad essere promosso all’esame di maturità; secondo il padre, per colpa di professori … Continua a leggere