solo possiamo dirti ciò che siamo, ciò che vogliamo

Siamo la sinistra che tra Marchionne e i lavoratori che rivendicano i propri diritti non ha dubbi su da che parte stare.

Siamo la sinistra che tra il fotovoltaico e il nucleare non ha dubbi nel scegliere il sole e le energie pulite.

Siamo la sinistra che aborre le dittature e ripudia la guerra come mezzo di risoluzione dei conflitti e come strumento per esportare la democrazia.

Siamo la sinistra che considera l’acqua un bene di tutti e per tutti, non una merce sulla quale lucrare.

Siamo la sinistra che ama la libertà, non quella di licenza o di licenziare, ma quella che cantava Gaber, la partecipazione, e quella di ogni persona di scegliere responsabilmente della propria vita.

Siamo la sinistra che ama la cultura, l’arte, la creatività, la libertà d’espressione, fondamenti della libertà di ciascuno di  vivere in autonomia la propria esistenza, di coltivare il gusto del bello e condividere il patrimonio comune dell’umanità.

Siamo la sinistra che non si rassegna, ad un futuro di precarietà per i giovani, ad una politica ridotta a mercimonio di poltrone, alla volgarità dilagante nel discorso pubblico, alle offese alla dignità delle donne.

Siamo la sinistra che non si arrende, alla tracotanza del potere, alla subalternità al pensiero dominante, al senso comune manipolato dai padroni dell’informazione, e che non si adegua.

Siamo la sinistra che non si accontenta di fare testimonianza di sè, ma vuole costruire una comunità e un progetto nuovi, per cambiare l’Italia e offrire una speranza a chi è deluso e a chi è disgustato dalla politica.

Siamo la sinistra che vuole vincere, perché vuole cambiare il mondo e non solo contemplarlo.

Siamo la sinistra che vuole unire, perché sa che solo un centrosinistra nuovo e largo potrà sconfiggere il berlusconismo e il leghismo.

Siamo Sinistra Ecologia Libertà. Vogliamo una provincia e un paese migliore e sappiamo che è possibile. Domani e lunedì, finalmente, si può iniziare a cambiare.

LDM

solo possiamo dirti ciò che siamo, ciò che vogliamoultima modifica: 2011-05-14T18:29:38+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento