No alla vendita del San Luigi

Noi di Sinistra Ecologia Libertà siamo a favore del mantenimento della proprietà pubblica del complesso San Pietro e Paolo (ex Convento di San Luigi); sosteniamo la posizione del Consiglio Comunale di Asolo che ha votato la richiesta di non vendere il complesso in quanto trattasi di immobile storico facente parte del tessuto connettivo della città, e siamo perciò contrari alla richiesta di cambio di destinazione d’uso proveniente dall’Amministrazione Provinciale, che alla vendita sarebbe propedeutico.

Riteniamo che l’attuale utilizzo della struttura da parte del CIMBA Asolo (Consorzio Università Americane) sia un fiore all’occhiello per il nostro territorio da mantenere e potenziare.

Queste sono le ragioni che ci hanno portato anche in Consiglio Provinciale a contrastare la volontà di dismissione del San Luigi, già inserito nelle “aree” di alienazione degli immobili votate dal Consiglio Provinciale nel dicembre 2009 nel Bilancio di esercizio 2010.

Sosterremo tutte le iniziative atte a mantenere tale struttura viva al servizio della cultura, dell’istruzione d’eccellenza, della vivibilità del centro storico già messo a dura prova.

 

Michela Fedeli – Coordinamento Provinciale SEL Treviso

Stefano Dall’Agata – Capogruppo Sel Provincia Treviso

No alla vendita del San Luigiultima modifica: 2011-02-10T17:10:05+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento