Con i lavoratori della Gatorade

Il Gazzettino

LA SOLIDARIETÀ DI ZAIA

Ma i politici

erano assenti


Sabato 21 Agosto 2010,
SILEA – (la.si.) Fisicamente il governatore del Veneto Luca Zaia non c’era ieri sulla Treviso-Mare. Ma idealmente sì. Lo spiega in una nota: «Capisco le “esigenze” delle multinazionali, ma sono a fianco dei lavoratori della Gatorade». Ma c’è di più: «Chi ha inventato la parola delocalizzazione ha creato un neologismo per camuffare un evento che ha più di un connotato negativo: il territorio considerato non come fattore di crescita, da tutelare, ma semplice variabile economica, sulla quale non investire per il domani». Quello che va difeso è «il lavoro di 80 persone, impegnandosi nel trovare alternative». Ieri, accanto ai lavoratori, oltre ai vicesindaci di Silea e Roncade, non c’era praticamente alcun politico, fatta eccezione per il segretario provinciale del Pd Enrico Quarello che si dichiara «colpito negativamente da una assenza che senza ipocrisia riguarda anche le opposizioni e assume caratteristiche di gravissima deresponsabilizzazione in capo alla maggioranza non presente». Assenza che «aggrava la percezione dei cittadini rispetto al mancato ruolo delle istituzioni nella crisi economica»; crisi che non colpisce solo le produzioni di basso livello ma mette in discussione anche le nostre eccellenze.

Con i lavoratori della Gatoradeultima modifica: 2010-08-22T11:39:45+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento