metamorfosi politiche

Lorenzo Biagi, il capogruppo del PD Ulivo in Provincia, nonchè già candidato a Presidente di tutto il centrosinistra alle ultime elezioni, sostiene che alle prossime provinciali si deve creare un alleanza tra PD UDC e PDL contro la Lega.

metamorfosi_narciso.jpg

Leggendo sulla stampa le nuove teorie di Lorenzo Biagi sulle prossime alleanze provinciali, abbiamo pensato ad un equivoco dovuto ad omonimia. Si tratta davvero di quel Lorenzo Biagi che fino a pochi anni fa denunciava l’intreccio di interessi tra Lega e Forza Italia, scagliandosi contro il forza-leghismo onnivoro e incivile e contro chiunque pensasse ad inciuciare con la destra ?

Poi abbiamo letto le dichiarazioni di Bortolussi; anche qui sembrava un caso di omonimia. Davvero quel Bortolussi a capo di una coalizione di centrosinistra sta teorizzando l’esigenza di allearsi con una parte della destra in provincia di Treviso ?

Non potendosi trattare di un doppio equivoco, ci siamo messi il cuore in pace, è proprio così. La strategia della sedicente opposizione, quella di chi si sente furbo, è di allearsi con una parte della maggioranza. I leghisti possono dormire sonni tranquilli, fino a quando qualcuno sarà impegnato a legittimarli come alternativi al berlusconismo, cosa che non sono per nulla e non intendono essere. La teoria di questi ondivaghi strateghi si basa sulla teoria del nulla. Il nulla dell’opposizione anzitutto, che rifiuta di porsi come proposta alternativa e si riduce al gioco di sponda tra le anime della destra.

A livello provinciale le nuove ideazioni di Biagi spiegano forse lo strano atteggiamento della parte da lui rappresentata in Consiglio nei confronti della maggioranza, che noi della sinistra avevamo sempre inteso considerare senza malizia.

Ci chiediamo però se davvero questo sia l’intendimento dell’intero gruppo del PD, non avendo avuto notizia che si stessero predisponendo a simili elaborazioni concettuali.

Noi continueremo a fare opposizione alla politica del centrodestra, che governa unito la Provincia di Treviso, e proposizione su questioni che ci vedono a volte in disaccordo e a volte in accordo con la maggioranza, senza alcuna subalternità, ma con la consapevolezza della nostra responsabilità e del valore delle idee che intendiamo servire.

Luca De Marco

Stefano Dall’Agata

consiglieri provinciali, Sinistra Ecologia Libertà

metamorfosi politicheultima modifica: 2010-02-22T09:36:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento