Interpellanza sull’inquinamento relativo alle scuole di Spresiano

Vista la grave situazione di disagio che vivono 500 alunni della scuola materna parrocchiale con nido integrato e della scuola primaria di Spresiano, ubicate sulla Strada Provinciale 57, e in considerazione della mancanza di risposte fornite al Comitato di genitori di Spresiano (COMITATO GENITORI SPRESIANO | Facebook ) dall’Assessore Fanton, abbiamo presentato un’interpellanza al Consiglio Provinciale.

Sperando che nella sede istituzionale vengano fornite tutte le rassicurazioni che il caso richiede, e che vi siano coerenti impegni a risolvere la situazione.

Stefano Dall’Agata

 

 

 

 


Gruppo Sinistra Democratica per il
Socialismo Europeo
Treviso li 14 dicembre 2009
Al Presidente del Consiglio Provinciale
INTERPELLANZA
Oggetto: Inquinamento relativo alle scuole di Spresiano ubicate sulla Strada Provinciale 57

Premesso che:
· sono ubicate sulla Strada Provinciale 57 classificata “E – urbana di quartiere” (stretta, gran parte
priva di marciapiede e di pista ciclabile) la scuola materna parrocchiale con nido integrato e la
scuola primaria di Spresiano;
· detta Strada è percorsa da intenso traffico di motoveicoli e autoveicoli, e da tempo il problema
dell’intenso traffico motorizzato è stato esposto alle pubbliche Amministrazioni,
· già con una lettera del 24 novembre 1992 indirizzata al Sindaco di Spresiano, un comitato di
cittadini fece una “richiesta di indilazionabile e decisivo intervento volto alla salvaguardia
dell’incolumità collettiva dei cittadini residenti lungo la Strada Provinciale Spresiano – Arcade
(via Montello)”, in cui veniva messa in rilievo l’assoluta pericolosità in quel tratto di strada.
· dopo la rilevazione effettuata da LEGAMBIENTE nel 2006, sono state scritte 24 lettere da Cittadini,
Genitori (con i loro Rappresentanti di classe e Comitato), indirizzate alla Dirigente scolastica,
al Sindaco, alla Provincia, al Prefetto, per sollecitare interventi per limitare, oltre che la
pericolosità della strada, anche l’inquinamento acustico ed atmosferico.
Considerato che:
· i circa 500 bambini che frequentano le due strutture sono quotidianamente sottoposti, oltre che
al rischio di essere travolti (in entrata ed uscita da scuola) dai mezzi che continuamente
percorrono la strada citata, anche ad inalare altissime concentrazioni di inquinanti (prima,
durante e dopo tutte le attività scolastiche) ed a subire l’importante inquinamento acustico,
conseguentemente prodotto dalla intensa viabilità ivi presente.;
Gruppo Sinistra Democratica per il
Socialismo Europeo
· è stato pubblicato, alla fine di febbraio scorso, sul portale dell’ARPAV (www.arpa.veneto.it), il
rapporto del monitoraggio dell’aria (periodo 23 luglio – 4 novembre 2008). Il suo contenuto non
solo ha confermato le preoccupazioni dei genitori, ma ha dimostrato una situazione ben
peggiore di quella prevedibile: nel solo mese di ottobre 2008 ci furono 15 superamenti del
valore limite di 50 μg/m3 di PM 10 (indicato dal D.M. 60/02) con picchi che raggiunsero la
concentrazione di 92 μg/m3. Con valori misurati in prossimità della scuola primaria che
risultavano essere superiori del 28%, a quelli misurati alla stazione fissa di Conegliano
(relazione ARPAV) e superiori anche a quelli misurati a Treviso (relazione di LEGAMBIENTE
di Treviso e portale ARPAV). “Tale fenomeno è dovuto alla particolarità del sito di
campionamento: il sito di Spresiano, essendo di traffico, risulta influenzato, oltre che dal valore
di background che caratterizza mediamente il territorio comunale, dalla presenza della vicina
sorgente emissiva” (pag. 14 della relazione dell’ARPAV).;
· il 3 giugno 2009 alle ore 10:00, presso i siti delle scuole interessate si è tenuto un “1° tavolo
tecnico” tra il Comune di Spresiano e l’Amministrazione Provinciale;
· a fronte di ripetute richieste i cittadini interessati del Comune di Spresiano non hanno finora
ottenuto risposte soddisfacenti dalle Amministrazioni interessate.
Si chiede all’Amministrazione Provinciale di Treviso:
· se vi siano disponibili informazioni e conclusioni relative al “1° tavolo tecnico” ;
· se vi sia volontà di dare risposta, anche con interventi fattivi, alle legittime preoccupazioni dei
cittadini in merito ai rischi per la salute di quei 500 bambini “condannati” a dover subire i problemi
citati.
I Consiglieri
Stefano Dall’Agata
Luca De Marco

Interpellanza sull’inquinamento relativo alle scuole di Spresianoultima modifica: 2009-12-16T20:38:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento