Provincia: la crisi della maggioranza venga in Consiglio

CRISI DI MAGGIORANZA IN PROVINCIA:
SI COINVOLGA IL CONSIGLIO PROVINCIALE E SI ESCA DALLA PARALISI E DALLA LITE CONTINUA

lite4.jpg

La crisi nella maggioranza  alla guida della Provincia di Treviso, che pare essere finalmente deflagrata dopo l’ennesimo battibecco tra rappresentanti di Lega e Pdl, va affrontata in modo serio e non solo a colpi di dichiarazioni sui giornali.
Va subito coinvolto il Consiglio Provinciale per una discussione di merito che riguardi i problemi dei trevigiani e la capacità di questa maggioranza di affrontarli.
I conflitti di questi mesi, ultimo quello tra Muraro e Sernagiotto, non si sono mai basati su differenti visioni delle iniziative da mettere in campo a favore dei cittadini, ma piuttosto sulla concorrenza sempre più accesa tra Lega e Pdl in vista delle elezioni regionali: sappiamo tutti che litigano solo per le poltrone, non sui contenuti!
Il rischio che questa situazione e la conseguente impasse delle attività della Provincia possano protrarsi va affrontato urgentemente; non è possibile che per altri cinque mesi la maggioranza si trascini tra attacchi reciproci e pace armata a scapito dei cittadini che attendono servizi e progetti.
Siamo sconcertati nell’apprendere che il Presidente della Provincia e l’assessore provinciale al lavoro forniscono dati diversi sulle risorse a disposizione delle politiche per il lavoro.
Se non sono più in grado di governare assieme, Lega, Pdl e UDC dichiarino il fallimento della loro alleanza e si torni a parlare dei temi veri, a partire dalla crisi, e non del battibeccare continuo di un numero eccessivo di galletti.

Stefano Mestriner, cons. prov. PdCI  Federazione della Sinistra, Luca De Marco, cons. prov. SD – Sinistra e Libertà, Lorenzo Biagi, cons prov. L’Ulivo -Partito Democratico

Provincia: la crisi della maggioranza venga in Consiglioultima modifica: 2009-11-03T16:31:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento