Che fine ha fatto il bando ambientale della Provincia?

ambiente56.jpg

Da molti anni la Provincia emana annualmente un bando per il finanziamento di progetti di riqualificazione ambientale, al quale partecipavano enti pubblici, associazioni, scuole, privati cittadini. In base ad una graduatoria, la Provincia contribuisce a finanziare alcuni di questi progetti, consentendo così la realizzazione di interventi rivolti a: recupero di aree degradate, ripristino siepi e boschi, riqualificazione ambiti fluviali e/o lacustri, itinerari culturali ed ambientali; valorizzazione culturale dell’ambiente.

Il bando 2007 è stato purtroppo un esempio di mala gestione dei soldi pubblici.

È accaduto infatti che per la categoria enti pubblici avevano presentato progetti 29 comuni trevigiani. Di questi progetti due, presentati da comuni con amministrazioni di centrosinistra, erano stati dichiarati non ammissibili. Dei restanti ventisette, tredici erano presentati da amministrazioni di centrodestra, quattordici da amministrazioni di centrosinistra. La Giunta decise di non finanziare nessuno dei progetti presentati da comuni di centrosinistra e di finanziare 11 su 13 dei progetti presentati da amministrazioni amiche. In pratica, tutti i 266.000,00 Euro disponibili vennero dispensati a favore di amministrazioni di centrodestra.

Il bando 2008 prevedeva che i progetti fossero presentati entro il 31 ottobre scorso. Sono stati presentati in totale 35 progetti: 21 progetti da parte di enti pubblici, 4 da parte di associazioni, 4 da parte di studenti universitari, 6 da parte di istituzioni scolastiche La commissione tecnica ha chiuso già da maggio la propria istruttoria sui progetti presentati. L’approvazione della graduatoria definitiva spetta alla Giunta Provinciale. Ma sono passati 4 mesi e ancora l’Assessore non ha portato in Giunta la proposta, speriamo che riesca a farlo presto, perché ci pare sia passato un tempo ormai troppo lungo. A meno che anche il bando ambientale sia vittima di quel patto di stabilità, dal quale evidentemente si è salvato solo il Sant’Artemio ?

Fino a quando non viene fatta la graduatoria i 300.000 euro stanziati per il bando restano inutilizzati. E’ un mancato investimento che va a sfavore sia della qualità ambientale del nostro territorio, sia del sistema economico nel suo complesso per quella parte di economia, sia pur piccola, che quello stanziamento può attivare.

Auspichiamo che al più presto i Comuni possano avere le risposte a cui legittimamente hanno diritto: che si provveda al più presto all’approvazione della graduatoria, e ovviamente che la graduatoria venga redatta in base a criteri oggettivi sul merito dei progetti e non in base al colore politico delle amministrazioni comunali proponenti.

E che si provveda finalmente ad emanare il nuovo bando!

Luca De Marco e Stefano Dall’Agata – Sinistra e Libertà

Consiglieri Provincia di Treviso

vedi gli articoli.pdf apparsi su Il gazzettino

Che fine ha fatto il bando ambientale della Provincia?ultima modifica: 2009-09-20T09:59:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento