Manifestazione VENETO NO NUKE

Consiglio Veneto.jpegA seguito della presentazione al Consiglio Regionale della Risoluzione NO ALLE CENTRALI NUCLEARI NEL VENETO. INVESTIRE NELLE ENERGIE RINNOVABILI  l’Assemblea Veneta è convocata in seduta straordinaria (mercoledì 16 settembre ore 10.30), su richiesta dei Consiglieri del centro-sinistra.

La scelta di localizzare centrali nucleari in Veneto o di investire in energie alternative deve entrare al centro del dibattito della nostra Regione e coinvolgere cittadine e cittadini, forze sociali e operatori economici.

È stata allo scopo convocata a Venezia di fronte alla Sede del ConsiglioRegionale la manifestazione VENETO NO NUKE di sostegno alla Risoluzione, in cui si chiede di esprimere al propria contrarietà alla disponibilità dimostrata dal Presidente Giancarlo Galan ad ospitare una delle centrali nella nostra Regione, una disponibilità che ha trovato positivo riscontro anche nel Presidente leghista della Provincia di Treviso Leonardo Muraro.

La questione non è ideologica, in gioco vi sono le scelte per il modello di sviluppo che vogliamo dare alla Regione Veneto: se un modello gerarchico e militarizzato ben esemplificato dal ritorno al nucleare , o un modello basato sul risparmio energetico, l’efficienza e la produzione diffusa di energia.

Non si può che dar riscontro positivo alla compattezza con cui l’intero centro-sinistra affronta una lotta fondamentale per un futuro sostenibile per la nostra Regione e per il Paese, su una questione che può veramente essere un punto fondamentale di coesione per un programma condiviso alle prossime Elezioni Regionali.

Stefano Dall’Agata – Sinistra e Libertà

Consigliere Provincia di Treviso

 

Sarà possibile seguire i lavori del Consiglio in diretta online

 

Risoluzione No Centrali Nucleari-Veneto.doc

Manifestazione VENETO NO NUKEultima modifica: 2009-09-12T00:28:11+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento