Sinistra e Libertà del Veneto

venetoimages.jpeg

Sinistra e Libertà del Veneto si è riunita oggi, 26 giugno 2009, a Padova per esprimere una valutazione unitaria sul voto e proporre un percorso, concreto, teso a non disperdere il patrimonio di voti ottenuto ed a valorizzare lo spazio politico, che indubbiamente si è aperto, riempiendolo di proposte politiche e organizzative.


A questo proposito SeL del Veneto sostiene, a livello nazionale, il proseguimento dell’esperienza avviata ed il suo rafforzamento definendo, anche a partire da una campagna nazionale di adesione, anche con forme transitorie di doppia tessera, forme di coordinamento forte in grado di dare sostanza al processo politico a partire dal mantenimento del simbolo di SeL.


Non si tratta di dare vita ad una forza politica minoritaria ed autoreferenziale che chiuda gli spazi di allargamento e di adesione.

Si tratta di dare concretezza ad un percorso, insieme politico, culturale, organizzativo.


A questo fine SeL del Veneto si impegna a promuovere, in tempi brevi, una giornata seminariale di approfondimento sullo “sprofondo nord” per definire la proposta politica, programmatica ed organizzativa di SeL per il Veneto anche come contributo alla definizione del programma nazionale di SeL.


Approvato dall’unanimità dei presenti

Sinistra e Libertà del Venetoultima modifica: 2009-07-01T00:24:50+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento