Bertolo: Comune e Regione sostengano gli asili

da La Tribuna di Treviso del 4 febbraio 

Il portavoce della Sinistra suggerisce a Comune e Regione di aumentare i contributi destinati alle scuole materne parrocchiali

Bertolo: «Tagli alle opere per sostenere i nostri asili»

CASTELFRANCO. «Per aiutare gli asili rinviamo le opere pubbliche non prioritarie». A intervenire sulla drammatica situazione delle scuole d’infanzia parrocchiali è Mario Bertolo, portavoce de La Sinistra castellana. Che propone di finanziare le scuole con i soldi delle opere pubbliche. «Nei momenti di vacche magre è necessario scegliere. Per questo noi chiediamo alla Regione e ai Comuni di tagliare alcune opere pubbliche che possono aspettare e di destinare prioritariamente le risorse a garantire i servizi sociali alle fasce più deboli. Come genitore, prima ancora che come rappresentante di una forza politica, mi unisco all’indignazione del coordinatore delle scuole materne private di Treviso, don Carlo Velludo. Gran parte delle promesse fatte a novembre scorso dai rappresentanti di Lega Nord e Forza Italia che governano la Regione e il Paese non sono state mantenute e così adesso si devono aumentare le rette o ridimensionare parte dei servizi offerti. Il centrodestra non può fare come lo struzzo, ma deve fino in fondo rispondere delle conseguenze di certi tagli indiscriminati sia nel pubblico, sia nel privato. Non c’entra niente il patto di stabilità, come sostiene la Regione, si tratta invece di scelte precise che invece di investire nei servizi fondamentali dirottano la spesa dove il ritorno elettorale è maggiore». Per aiutare le scuole d’infanzia in difficoltà a causa del ritardo nell’erogazione dei contributi regionali e statali, lo scorso novembre l’amministrazione castellana è intervenuta erogando dei finanziamenti speciali. 35.000 euro come contributo per sostenere le spese straordinarie di manutenzione degli edifici destinati alle scuole. E altri 192.500 euro come anticipo di metà del contributo comunale alle scuole parrocchiali per il 2009. Una boccata d’ossigeno per le 8 scuole materne e i 3 nidi castellani, riuniti nel comitato «8 per l’infanzia». «Come amministrazione – spiega il sindaco Maria Gomierato – abbiamo sempre sostenuto le scuole parrocchiali, che svolgono un servizio pubblico importantissimo per tutta la comunità di Castelfranco. In questo momento di difficoltà abbiamo deciso di aiutarle con un contributo speciale e anticipando i finanziamenti 2009, nell’attesa che arrivino i contributi regionali. Speriamo che anche altri Comuni, meno sensibili rispetto a questo tema, possano sostenere come noi le scuole d’infanzia». (d.q.)

Bertolo: Comune e Regione sostengano gli asiliultima modifica: 2009-02-05T00:24:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento