C’è la Sinistra a Treviso

Si è svolta nella serata di lunedì 19 gennaio la riunione della “Associazione per la Sinistra”, che raggruppa tutti coloro che vogliono impegnarsi per la costruzione del nuovo soggetto politico della Sinistra in Italia.

La riunione, tenutasi in un’affollata sala FILT e con la presenza di persone interne ed esterne ai partiti, ha confermato l’esigenza irrinunciabile di iniziare l’azione politica de “La Sinistra” a Treviso e provincia e di proseguire nel processo di costruzione del soggetto unitario a livello nazionale (da chiamare “Partito” della Sinistra fin da ora, come è stato sottolineato da molti interventi).

Molti i temi di azione politica individuati, dall’esigenza di dare una risposta alla crisi economica diversa e più incisiva rispetto alla passività del governo all’impegno per la costruzione di una prospettiva di pace nel medioriente, dal sostegno alla battaglia dei sindaci contro le politiche discriminatorie e vessatorie del centrodestra nei confronti degli enti locali all’appoggio alla battaglia del padre di Eluana Englaro contro l’intromissione del governo nell’attuazione delle sentenze giudiziarie sul tragico caso e alle richieste di Paolo Ravasin per una legge sul testamento biologico, dalla condivisione delle battaglie dei comitati e dei cittadini contro le ipotesi di costruzione di inceneritori nel territorio provinciale alla difesa dei valori dell’antifascismo, contro la proposta di legge della destra che equipara di fatto i combattenti fascisti repubblichini ai combattenti partigiani. Su questi e su altri temi sono stati organizzati gruppi tematici che lavoreranno da subito alla costruzione della proposte programmatiche da condividere con i territori e le realtà sociali e politiche che vi operano.

Va ricordato che gli incontri della Sinistra sono aperti a tutti i soggetti, donne e uomini, singoli o organizzati che chiedono e vogliono contribuire alla costruzione di una forza politica nuova e importante, all’altezza della situazione, che sappia rappresentare l’opposizione sociale, politica e culturale al governo Berlusconi e alle politiche di destra che pervadono la nostra società, per costruire una prospettiva di governo alternativa e credibile. A chi si riconosce nei valori della solidarietà, dell’equità e dell’antifascismo, a tutti coloro che non accettano più di vivere e tacere in una provincia riconosciuta come razzista e xenofoba per colpa di chi la rappresenta in questo modo con i propri comportamenti.

La nuova struttura trevigiana, a cui hanno aderito tra gli altri anche i Consiglieri Provinciali Stefano Dall’Agata e Luca De Marco di Sinistra Democratica e Marco Scolese di Rifondazione Comunista, si è dotata, al termine della serata di un comitato provinciale provvisorio per coordinare il lavoro delle prossime settimane.

La Sinistra

http://perlasinistratv.blogspot.com/

 

per info e contatti 3481000698 oppure sinistratreviso@gmail.com

C’è la Sinistra a Trevisoultima modifica: 2009-01-21T19:17:19+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento