Lavorare gratis?

scrooge.gifL’impressione che ho a riguardo dei nostrani Leader Imprenditori è di trovarmi davanti a dei novelli epigoni dello Scrooge di Dickens.
Mi riferisco al personaggio che incarna l’avaro, capace di rimproverare Dio stesso per il riposo domenicale che intralcia il commercio e il guadagno.
Le dichiarazioni di Andrea Tomat sul lavoro gratuito da devolvere gratuitamente allo Stato, da parte ovviamente dei lavoratori, mi confermano l’impressione. Mi stupisce, ma solo fino ad un certo punto, la capacità del PD/PDL di apprezzare una simile buotade, con Galan che parla di “provocazione etica” e Calearo che ribatte “ottima idea”, e con la CISL, che per bocca della sua Segretaria Regionale è capace di rispondere “ci sto: vediamo le carte”.
Mi chiedo se il federalismo fiscale tanto sbandierato sia, per le persone che ho citato, rappresentato da questa proposta che prevede di fatto di aumentare le tasse, e se davvero pensino che lavoratori che faticano ad arrivare a fine mese, barcamenandosi tra rate del mutuo, figli a scuola e stipendi tra i più bassi d”Europa possano pensare di togliersi parte dello stipendio per aiutare il Governo Berlusconi a risolvere i problemi del Paese , cosa che a mio avviso è ben lontana dalle sue capacità .
Rilancio facendo mia la proposta concreta di Bill Gates, che spero nessuno voglia accusare di comunismo. La riporto: “Non c’è dubbio che le aliquote fiscali sui più ricchi dovranno essere aumentate. E trovo questa una cosa molto giusta. Il pendolo sta oscillando nuovamente verso l’imposizione progressiva. E’ inevitabile in questa situazione di crisi, dove il deficit spending è l’unica strada appropriata che abbiamo per uscirne e ricominciare a crescere. D’altronde, il margine per aumentare la pressione fiscale su chi guadagna di più esiste.”

                      Stefano Dall’Agata
Capogruppo Sinistra  Democratica Provincia di Treviso

Lavorare gratis?ultima modifica: 2008-12-30T09:21:00+01:00da sdtv
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento