Pizzoc: la Provincia conferma il voltafaccia

 

Rifiutato l’emendamento salva Pizzoc, continua il disimpegno della Giunta rispetto alle promesse fatte


Ieri sera il Consiglio Provinciale ha approvato il Bilancio di Previsione per il 2009.

alla proposta della Giunta sono stati presentati cinque emendamenti da parte della minoranza e un emendamento da parte della maggioranza. Quello di maggioranza è stato subito accolto dalla Giunta. I cinque presentati da Luca De Marco e Stefano Mestriner sono stati invece messi al voto con ilparere contrario della Giunta e bocciati dalla maggioranza.

Uno degli emendamenti riguardava le risorse per l’acquisizione del Pizzoc.

Dopo gli impegni presi assieme a Comune di Fregona e Regione Veneto per mettere in piedi una cordata istituzionale che consentisse l’acquisizione dell’area del Monte Pizzoc posta in vendita dall’Italcementi (la parte promessa dalla Provincia era di 130.000,00 euro), e dopo il voltafaccia in sede di assestamento di bilancio 2008, dove con un emendamento promosso da Forza Italia venivano tolti 85.000,00 per destinarli ad altro e bloccare così l’operazione, l’emendamento proponeva di ripristinare nel biancio 2009 lo stanziamento degli 85.000,00, con lo scopo di consentire alla Giunta di mantenere la parola data e di non sfigurare eccessivamente.

Il Presidente Muraro ha dato parere negativo all’emendamento, affermando di aver parlato con il Sindaco di Fregona e di avergli chiesto un piano economico e i dettagli dell’operazione. Nel frattempo, però, lo stanziamento non c’è. Temiamo quindi che, dietro la richiesta dilatoria di ulteriori dettagli dell’operazione, resti l’intenzione di sfilarsi dall’operazione da parte dell’Aministrazione provinciale. E di rimangiarsi la parola data.

Pizzoc: la Provincia conferma il voltafacciaultima modifica: 2008-12-23T17:47:00+01:00da sdtv
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento