Ora Quarello prova con l’UDC

enrico_quarello.jpgrocco.jpg

Ricordate il Quarello ? l’avevamo lasciato un mesetto fa che proponeva liste comuni tra PD e Lega nei piccoli comuni, e un ragionamento più ampio di collaborazione con il luca_volonte.jpgCarroccio all’insegna della riforma federalista. Sarà che la professione d’amore non è stata ricambiata dai rudi leghisti, sarà che neanche all’interno del PD qualcuno prende sul serio le esternazioni giornalistiche del loro capo, oggi il Quarello cambia musica e fa l’occhiolino al partito di Casini. E con una dichiarazione inequivocabile, dice: “Voglio rivolgermi all’Udc – dice – che ha un sistema di valori molto attiguo al nostro: potrebbe essere una base su cui costruire un rapporto sul territorio”. Caspita ! ecco serviti tutti coloro che si ostinano a sollevare dubbi sull’incerta identità del partito sedicente Democratico, e invece è così semplice bastava guardare all’UDC e al suo sistema di valori. Tutti capiscono di cosa si sta parlando: Rocco Buttiglione, Luca Volontè, ecc. Il loro sistema di valori è anzitutto l’adesione alla linea delle gerarchie vaticane. Un sistema di valori ratzigeriano, potremmo dire.

Con il che Quarello ha detto tutto, anche rispetto alla collocazione in Europa del PD, di cui si discute in questi giorni. L’UDC fa parte del PPE, dunque se il PD è sulla stessa linea d’onda ideale, non potrà che collocarsi in Europa con il gruppo dei popolari. Ne fa parte anche Forza Italia e vi entrerà anche Alleanza Nazionale ? Vebbè, cosa volete che sia, rispetto ad un “sistema di valori attiguo” ? I valori innanzitutto !

 

vedi articolo de ll Gazzettino.doc

Ora Quarello prova con l’UDCultima modifica: 2008-11-27T15:14:00+01:00da sdtv
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento