facciamo vivere il fotovoltaico

Sostegno a Vivian per una battaglia giusta a favore delle energie rinnovabili e contro il ritorno al nucleare  L’imprenditore del fotovoltaico Tiziano Vivian minaccia proteste ecclatanti, dicendosi disponibile anche a darsi fuoco, se il governo andrà avanti nella scelta di chiudere di fatto l’industria del fotovoltaico. Vivian si dice non disponibile a lasciare senza lavoro le 120 famiglie legate ai … Continua a leggere

Fondi per Vallà: le promesse mancate della Lega

Il sindaco leghista di Riese annuncia che scriverà una lettera al capo della protezione civile e sottosegretario Bertolaso per lamentare l’assenza totale di fondi stanziati dal Governo per il risarcimento dei danni subiti dall’uragano di Vallà . Il sindaco di Riese Pio X fa bene a levare la protesta per i mancati contributi da parte del Governo. Avevamo sollevato la questione … Continua a leggere

Sinistra e Libertà in piazza per la libertà di stampa

Sinistra e Libertà ha posticipato la data dell’Assemblea nazionale di Napoli al 20 settembre per poter partecipare alla manifestazione per la libertà d’informazione che si svolgerà il 19 settembre a Roma. L’APPELLO DEI TRE GIURISTI DEVE DIVENTARE LA BASE PER UNA GRANDE MOBILITAZIONE .L’appello lanciato da tre autorevoli giuristi, quali Franco Cordero, Stefano Rodotà e Gustavo Zagrebelsky sta raccogliendo uno … Continua a leggere

«Solo noi contro il governo razzista»

intervista  a Claudio Fava, da “Terra” Valerio Ceva Grimaldi L’INTERVISTA — Claudio Fava di Sinistra e libertà: «Il pacchetto sicurezza dell’esecutivo è fuori dalla civiltà giuridica. Ma l’opposizione parlamentare fa finta di niente. D’Alema ha maldestramente provato a dare una copertura alla visione berlusconiana di Fassino sui respingimenti in mare». — Il centrodestra cerca solo l’accattonaggio dei voti per soffiare … Continua a leggere

Mussi: è ora di reagire

E’ il momento di reagire: siamo di fronte ad un’azione di disfacimento della democrazia E’ in corso un processo rapido di demolizione di principi fondamentali della Costituzione repubblicana. Dunque un’azione di disfacimento della democrazia. Il decreto sicurezza definisce le categorie dei sottouomini, dagli immigrati ai senza tetto, che perdono qualunque riconoscimento dei diritti universali di cittadinanza. Una cosa che ricorda … Continua a leggere

La presa in giro della social card

Ma quale Social Card  Una beffa e solo per pochi Rocco Di Blasi *La montagna ha partorito il topolino. Il grande can can orchestrato sotto Natale intorno alla Social Card si è rivelato una povera cosa, come abbiamo documentato nei giorni scorsi su www.ilsalvagente.it , il nostro quotidiano on line. A fine 2008 erano state attivate infatti, soltanto 330mila Carte, … Continua a leggere

dimissioni in bianco: ogd in Provincia a favore della legge soppressa dalla destra

Dal caso denunciato da una lavoratrice di Vittorio Veneto si apre una finestra su una realtà più ampia, la pratica diffusa di costringere le lavoratrici a firmare all’atto dell’assunzione una lettera di dimissioni con la data in bianco, pronta per esser tirata fuori al momento opportuno, come strumento di ricatto nelle mani del datore di lavoro disonesto. I sindacalisti ammettono che … Continua a leggere

tornano le dimissioni in bianco; grazie al governo

«Dimessa» perché mamma. Con una lettera in bianco firmata di proprio pugno al momento dell’assunzione. E lasciata a casa solo pochi giorni dopo il compimento del primo anno di età del bambino, così da non ottenere neppure l’indennità di disoccupazione. E’ la situazione denunciata da una lavoratrice della Falmec di Vittorio Veneto…. vedi articolo di oggi su la tribuna di … Continua a leggere

Sgravi fiscali. Facciamoci sentire!

Vi invitiamo a mandare una richiesta scritta di spiegazioni sul decreto al sito: http://www.governo.it/scrivia/scrivi_a_trasparenza.asp  Far arrivare quante più richieste è importante per impedire l’applicazione della manovra anticrisi approvata con Decreto Legge n.185 in data 28/11/2008, che rende più difficile e meno efficace l’accesso agli sgravi al 55% per gli interventi di riqualificazione energetica sugli edifici per il 2008-2009-2010.

le proposte della CGIL contro la crisi

La destra continua a sostenere che le posizioni della CGIL sono dovute solo a motivi di ostilità politica. In realtà, le ragioni per lo sciopero generale ci sono tutte e sono concretissime. A fronte della crisi economica, il Governo non ha una politica all’altezza della situazione. Il sindacato avanza invece le sue proposte Le misure proposte dal sindacato La prima delle sei misure del … Continua a leggere