Se non ora quando? Adesione Gruppo SEL Provincia Treviso

Se non ora quando? Chiediamo a tutte le donne, senza alcuna distinzione, di difendere il valore della loro, della nostra dignità e diciamo agli uomini: se non ora, quando? Ora è il tempo di dimostrare amicizia verso le donne. In Italia la maggioranza delle donne lavora fuori o dentro casa, crea ricchezza, cerca un lavoro (e una su due non ci … Continua a leggere

Contro la corruzione

  Treviso, 24 gennaio 2011   Al Signor Presidente Della Provincia di Treviso Al Signor Presidente Del Consiglio Provinciale   “Adesione all’appello al Presidente della Repubblica on. Giorgio Napolitano promosso dalla Associazioni Avviso Pubblico e Libera per sollecitare interventi di contrasto alla corruzione”   Premesso che nella classifica internazionale di Transparency International sulla percezione della corruzione, da oltre un decennio … Continua a leggere

Minetti e Buffoni

La Tribuna di Treviso 28/01/2011 Buffoni: la Minetti deve dimettersi La pasionaria trevigiana del Pdl: è una miracolata, un errore candidarla SABRINA TOMÈ L’invito campeggia su Facebook: Minetti, dimettiti. A sottoscriverlo una delle giovani donne più in vista e più attive nel Pdl veneto, Marina Buffoni. Una richiesta che arriva da un’insospettabile: in «quota» a La Russa, fedelissima del Cavaliere, … Continua a leggere

Berlusconi a casa

Banchetto Sel in piazza, raccolte 400 firme Donne in coda contro Silvio «Basta festini, ora dimissioni» da La Tribuna di Treviso, 23 gennaio 2011 Trevigiane in coda per chiedere le dimissioni di Berlusconi. Durante l’intera giornata di ieri il partito di Sinistra Ecologia e Libertà ha allestito un banchetto a porta San Tomaso e al Duomo per chiedere ai trevigiani … Continua a leggere

con Libera, contro la corruzione

Libera e Avviso Pubblico lanciano una grande campagna di raccolta firme per chiedere al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano di intervenire, nelle forme e nei modi che riterrà più opportuni, affinché il governo e il Parlamento ratifichino quanto prima e diano concreta attuazione ai trattati, alle convenzioni internazionali e alle direttive comunitarie in materia di lotta alla corruzione nonché alle … Continua a leggere

Stiffoni Lega la Rai

Il senatore leghista Stiffoni se la prende con la Rai per l’attenzione prestata all’affare Ruby. Giusto, sarebbe meglio che il servizio pubblico affrontasse i problemi del paese: la disoccupazione crescente, l’assenza di  qualsiasi politica anticrisi da parte del governo, la mancanza di una politica industriale, le difficoltà drammatiche degli enti locali, soffocati dal sedicente governo federalista, il massacro della scuola … Continua a leggere

Noi stiamo con Emercency

firma l’appello: IO STO CON EMERGENCY Sabato 10 aprile militari afgani e della coalizione internazionale hanno attaccato il Centro chirurgico di Emergency a Lashkar-gah e portato via membri dello staff nazionale e internazionale. Tra questi ci sono tre cittadini italiani: Matteo Dell’Aira, Marco Garatti e Matteo Pagani. Emergency è indipendente e neutrale. Dal 1999 a oggi EMERGENCY ha curato gratuitamente … Continua a leggere

SGOMINATA PERICOLOSA BANDA DI LADRI DI IMMONDIZIE!!!

Ennesima notizia che criminalizza l’immigrazione Un duro colpo è stato inferto alla criminalità internazionale!!! Un blitz dei vigili urbani di Preganziol ha sgominato una pericolosissima banda di criminali, composti da un lavoratore del Burkina Faso, regolarmente presente in Italia da oltre 12 anni che, nel giro di alcuni mesi, era riuscito ad accatastare davanti la propria abitazione, dentro un furgone … Continua a leggere

destra pericolosa

Caos liste: ancora una volta la destra italiana si dimostra per quello che è La vicenda incredibile del caos creato dalla destra sulla presentazione delle liste elettorali e del decreto interpretativo realizza un detto che risale a Giovanni Giolitti, per il quale “le leggi si applicano per i nemici e si interpretano per gli amici”. Qui la legge non consentiva … Continua a leggere

Il clima e l’odio

di Maria G. Di Rienzo Qualcuno ha detto che i magistrati sono “antropologicamente diversi” dal resto degli appartenenti alla specie umana. Qualcuno biasima la magistratura ogni qualvolta viene colto con le mani nel sacco a corrompere, rubare, ingannare, colludere e si tenta di farlo rispondere di ciò come qualsiasi altro cittadino italiano. Qualcuno usa deridere e disumanizzare i magistrati che … Continua a leggere