Né con Gobbo, né con Gentilini: la Padania non esiste e non è un sogno

Il Presidente della Repubblica ha detto parole sagge e incontrovertibili riguardo alla cosiddetta “Padania”. Parole che dovrebbero essere del tutto ovvie se non vivessimo una realtà ai limiti dell’assurdo, dove un partito politico pensa di poter inventare dal nulla l’esistenza di un nuovo popolo e di una nuova nazione, e l’indulgenza interessata dei media e di gran parte delle istituzioni … Continua a leggere

La Lega boicotta la manifestazione dei comuni contro la manovra. La conferma che si tratta di un movimento autoritario e centralista

La Lega è un partito nazionalista, autoritario e centralista. Quello che spaccia come “federalismo” ha ben poco a che vedere con la cultura delle autonomie, e molto a che vedere con l’etnocentrismo padano e con la voglia di piccole patrie chiuse e incontaminate. Quello che la Lega sogna è la secessione: costruire uno stato confederale chiamato Padania, composto dagli stati … Continua a leggere

Una e Indivisibile

Rispettiamo e difendiamo la Costituzione e l’Unità dell’Italia La battaglia in difesa della Costituzione ha oggi un senso profondo perché porta dentro di sè la difesa, puntuale e inemendabile, di tutti i suoi diritti e i suoi valori. A cominciare dal diritto a un’istruzione pubblica e libera da condizionamenti, da obbedienze, da reticenze. Diritto negato da un governo che si … Continua a leggere

trote e federalismo

 Il federalismo è una cosa troppo seria per lasciarlo nelle mani della Lega   L’analisi più accurata sulle ultime vicende del decreto sul federalismo municipale l’ha fatta un vignettista che ha paragonato il provvedimento alle traversie scolastiche del noto figlio “ittico” di Bossi: “bocciato, ma va avanti lo stesso”. Proprio come capitato al figlio di Bossi, è arrivata anche la seconda … Continua a leggere

Gentilini e il ruolo delle province

Il problema non è abolire le Province, ma rafforzare il loro ruolo e ridurre il centralismo regionale   Gentilini si schiera contro l’esistenza delle Provincie, e non è certamente il solo.  Da tempo è in atto una campagna tesa a dipingere le province come enti inutili e spreconi, e a forza di ripeterlo questa convinzione si è radicata in gran … Continua a leggere

macelleria amministrativa

 Il Governo fa macelleria amministrativa contro i Comuni. Giuste le proteste, la Lega non faccia imbrogli   La manovra del Governo colpisce in maniera durissima gli enti locali. Per giustificare la propaganda centrale, “non abbiamo aumentato le tasse”, si strozza il bilancio degli enti locali che si troveranno costretti o a tagliare i servizi o a chiedere più soldi ai … Continua a leggere

federalismo: fatti & propaganda

Federalismo demaniale: più fumo che arrosto Subito dopo l’approvazione del decreto delegato sul cosiddetto “federalismo demaniale” è partita la gran cassa della propaganda leghista, con  il Presidente della Provincia ad esultare per il gran risultato raggiunto e per la pioggia di beni e di soldi che dallo stato arriveranno alla provincia di Treviso. Il povero Piave, che ne ha viste … Continua a leggere

incontro pubblico a Preganziol

Coordinamento per la Sinistra – Treviso Sud  FEDERALISMO E DIRITTI DEI CITTADINI NE PARLANO:  Nicola Atalmi, consigliere regionale Comunisti Italiani   Pietrangelo Pettenò, consigliere regionale Rifondazione Comunista        Franco Zanata, sindaco di Pregaziol   venerdì 21 novembre, ore 20,45 CENTRO ANZIANI DI PREGANZIOL via Gramsci

La marcia dei sindaci, o del Quarello ?

Il 1 ottobre i sindaci del Nordest, che hanno aderito alla proposta di chiedere che il 20% dell’irpef prodotto sul territorio resti nelle casse comunali scendono a Roma per portare al Governo la propria richiesta. Un movimento trasversale, partito dal vicesindaco di Crespano, dell’UDC, che ha avuto l’esplicito appoggio del presidente del Veneto Galan, al quale hanno aderito sindaci di tutti gli … Continua a leggere

Muraro e il sodalizio siculo-leghista

Il Presidente Muraro comincia a mangiare la foglia e oggi prende le distanze dal federalismo patacca del Governo Berlusconi, dopo aver dichiarato nell’ultimo consiglio Provinciale che “il Governo Berlusconi in 120 giorni ha fatto quanto in dieci anni non hanno fatto Prodi e Veltroni messi assieme in termini di federalismo”, dimostrando una grave scarsità del senso di realtà.  Tenta però … Continua a leggere