Una manovra ideologica ora più limpidamente di destra

L’Italia è un paese profondamente diseguale nella distribuzione della ricchezza e del reddito, dove il 10% delle famiglie possiede il 45% della ricchezza nazionale. E’ un paese di scarsa mobilità sociale, dove è sempre più difficile per i figli migliorare la condizione sociale della propria famiglia di provenienza. Per questo c’è bisogno anzitutto di politiche di redistribuzione del reddito e … Continua a leggere

Chiude il design IUAV a Treviso

Purtroppo ciò che avevamo denunciato anche al Consiglio Provinciale di Treviso, la paventata chiusura dei Corsi Universitari sul design avviati dallo IUAV sta per divenire realtà. Non possiamo che rimarcare, su detta questione, il disinteresse della Giunta Provinciale di Treviso e l’atteggiamento ragionieristico della nuova dirigenza della Camera di Commercio. La chiusura dell’Università a Treviso rappresenta una pesante sconfitta strategica … Continua a leggere

Digitale terrestre e federalismo

  La vicenda delle assegnazioni delle frequenze del digitale terrestre, oltre a mostrare ancora una volta i danni della presenza al Governo di Silvio Berlusconi e del suo gigantesco conflitto di interessi, da anche il segno della nullità del federalismo in salsa padan/berlusconiana. Emerge prepotentemente come la Lega Nord sia solo un “poltronificio” per i propri dirigenti, e non quello … Continua a leggere

lotta all’evasione

  Bene la Guardia di Finanza tassiamo gli illeciti e non legalizziamo l’evasione e a chi non paga le tasse togliamo il diritto di voto   La Guardia di Finanza di Treviso annuncia la tassazione dei redditi presunti degli spacciatori. Siamo totalmente d’accordo e sosteniamo l’iniziativa. La tassazione dei guadagni illeciti è una misura di equità e giustizia. Come tale … Continua a leggere

La finanza fa paura, cresce Banca Etica

La Tribuna di Treviso, 12 aprile 2009 Dopo 10 anni vola anche nella Marca il sistema di credito del mondo no-profit. Barbieri: «Valutiamo clienti e progetti, siamo un esempio anti-crisi» Nel 2008 risparmi per 560 milioni. «E nel 2009 già il +30% sui nuovi conti» Banche tradizionali battute dalla finanza etica. In tempi in cui gli investitori chiedono fiducia e … Continua a leggere

Gli studi sulla felicità svelano i meccanismi che portano agli scandali e alle crisi finanziarie.

da: www.bancaetica.com Dopo il caso Enron e quello di Parmalat, in piena crisi finanziaria globale, arriva la grande truffa di Madoff: 50 miliardi di dollari in fumo che mettono in gioco il 5 percento degli asset gestiti in Europa dai fondi dei fondi di hedge. Vale la pena ricordare ancora una volta cosa abbiamo e stiamo sbagliando come economisti (non … Continua a leggere

la truffa di Alitalia

ALITALIA: LE FANDONIE DELLA DESTRA CHE PAGHIAMO TUTTI   Dicevano di salvare Alitalia, l’hanno invece divisa in due: la parte buona svenduta agli amici imprenditori, che ora cedono il comando a AirFrance. La parte “cattiva”, cioè i debiti, mandata in fallimento a spese degli italiani, che si accollano il prestito ponte da 300 milioni, la cassa integrazione per i 7.000 posti … Continua a leggere

La presa in giro della social card

Ma quale Social Card  Una beffa e solo per pochi Rocco Di Blasi *La montagna ha partorito il topolino. Il grande can can orchestrato sotto Natale intorno alla Social Card si è rivelato una povera cosa, come abbiamo documentato nei giorni scorsi su www.ilsalvagente.it , il nostro quotidiano on line. A fine 2008 erano state attivate infatti, soltanto 330mila Carte, … Continua a leggere

DIRITTO AL CREDITO, LA BATTAGLIA DELLA BANCA ETICA

Francesco Tartini * Quando parliamo di Diritti Umani il pensiero corre immediatamente alle grandi conquiste civili in difesa della vita e della dignità delle persone, che l’Europa ha raggiunto con l’abrogazione della pena di morte e della tortura, o al superamento delle discriminazioni razziali e religiose, alle libertà di pensiero e di azione, alle garanzie offerte da un sistema giudiziario … Continua a leggere

La crisi e l’auto

Auto, economia. Usa e Italia Le notizie che vengono dal settore auto impongono a tutti revisioni di non poco conto. Anzitutto le notizie che arrivano dagli Stati Uniti dicono che mentre epigoni nostrani del liberismo si attardano a fare coesistere dettami ideologici chiaramente falliti con la realtà, in quella realtà economica e politica si sperimentano novità veramente rilevanti senza perdersi … Continua a leggere