La Lega è compatibile con l’antifascismo ?

Se qualcuno ritiene che il 25 aprile debba essere una stanca ritualità, da ripetere ogni anni con manifestazioni di circostanza, come tante altre, ci pensa per fortuna l’Anpi di Treviso e il suo grintoso presidente Lorenzoni a vivacizzare l’appuntamento e a renderlo occasione di dibattito sull’oggi e sul domani e non solo sul passato.  La presa di posizione del presidente … Continua a leggere

Muraro come Renzo Bossi

Muraro contro la nazionale e contro la resistenza: il successo elettorale dà alla testa Dispiace constatare che oramai l’ideologo di riferimento del Presidente Muraro sia Renzo Bossi, noto come la Trota, già famoso per il suo cattivo rapporto con gli esami di maturità e ora consigliere regionale della Lombardia. Dopo aver scaricato la nazionale italiana, ora se la prende con … Continua a leggere

Giorno della Memoria

Il Giorno della Memoria ha l’unico difetto di durare troppo poco   L’Assessore alla Cultura della Provinca Marzio Favero ha abbondamente illustrato le ragioni per le quali egli non ritiene che la Provincia debba promuovere come istituzione delle iniziative sul giorno della memoria. Noi con la massima sintesi, e senza indulgere al gusto dell’anticonformismo peloso, avanziamo alcune brevi osservazioni. La … Continua a leggere

Raduno partigiano: manca solo la Provincia

 PROVINCIA ASSENTE ALLA CERIMONIA ANTIFASCISTA IN CANSIGLIO   Questa mattina al consueto “Incontro in Cansiglio” organizzato annualmente dalle associazioni partigiane del trevigiano bellunese e pordenonese in ricordo del rastrellamento nazi-fascista del 1944, la più importante celebrazione che si tiene in provincia a ricordo della lotta di Liberazione, mancava solo la Provincia di Treviso. Presenti numerosi sindaci delle tre province, presente … Continua a leggere

Equiparazione: Berlusconi sconfessa la Provincia

PARIFICAZIONE TRA PARTIGIANI E REPUBBLICHINI: BERLUSCONI RITIRA IL PROVVEDIMENTO SOSTENUTO DAI SUOI IN CONSIGLIO PROVINCIALE. LA DESTRA IN PROVINCIA SI CONFERMA ARRETRATA E IDEOLOGICA               Il fatto che il Presidente del Consiglio abbia annunciato il ritiro del disegno di legge di equiparazione tra partigiani e repubblichini è una notizia positiva e da salutare con soddisfazione come una vittoria della … Continua a leggere

fascisti e partigiani pari sono? la destra in consiglio tace e acconsente

Consiglio Provinciale: con il no all’odg contro l’equiparazione tra partigiani e repubblichini la maggioranza si dimostra ancora una volta sorda ed estremista              Il presidente dell’Anpi Umberto Lorenzoni ha ragione da vendere quando nel suo articolo di oggi contesta la proposta di legge 1360, che intende equiparare i combattenti della Repubblica di Salò, collaborazionisti degli occupanti nazisti, con i combattenti … Continua a leggere

No all’equiparazione tra Partigiani e repubblichini : ODG in Provincia

  Al Signor Presidente del Consiglio Provinciale di Treviso Premesso che È all’esame del Parlamento la proposta di Legge n. 1360, presentata da Lucio Barani e altri parlamentari della maggioranza, nella quale si prevede l’istituzione di una onorificenza denominata “Ordine del Tricolore”, da conferire a tutti gli italiani che hanno partecipato alle Guerra del 1940-45 sia nell’esercito regolare italiano, sia … Continua a leggere

Equiparazione tra partigiani e repubblichini: ci risiamo

PRESENTATA PROPOSTA DI LEGGE DA PARTE DEI SOCIALISTI DI DESTRA E DEL PDL PER EQUIPARARE PARTIGIANI E REPUBBLICHINI. l’Anpi si mobilita vedi qui il testo: proposta di legge.pdf  Vedi altri articoli.doc  l’Unità 9.1.09 Proposta del Pdl. Uguali reduci fascisti e partigiani Una pattuglia di deputati per l’istituzione dell’Ordine del Tricolore: una croce e 200 euro per ogni iscritto Insorge l’Anpi. Vassalli: … Continua a leggere

uno di noi, uno dei loro

Le leggi razziali furono un male assoluto, il fascismo un fenomeno più complesso   Lo afferma il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, a poche ore dalla visita al museo dell’Olocausto di Gerusalemme, dove si trova in pellegrinaggio con altri esponenti politici italiani. Nel febbraio del 2003 Gianfranco Fini, in procinto di recarsi in Israele, parlò del «fascimo come male assoluto», … Continua a leggere