“Migliore razionalizzazione” o estensione della precarietà?

A fronte delle conseguenze effettive della politica governativa della coppia Gelmini e Tremonti, con i lavoratori precari della scuola tramutati in disoccupati, con le famiglie che vedono peggiorare l’offerta formativa per le loro bambine ed i loro bambini, e con una protesta che trova ormai il modo forte di esprimersi tramite uno sciopero della fame che sta allargandosi a sempre più persione … Continua a leggere

Risposta a Marchionne

Risposta a Marchionne: senza conflitto capitale – lavoro non si esce dalla crisi economica, senza pensiero di sinistra non si costruisce alternativa di Governo. La crisi economica è ormai entrata nel quarto anno di vita. Abbiamo sentito dire più volte che il peggio era passato e che c’erano molti segnali di ripresa economica ma nello stesso tempo abbiamo assistito a … Continua a leggere

scuola: basta tagli e precariato

La dirigente scolastica regionale Bigardi afferma di non vedere l’ora che finiscano i tre anni di tagli alla scuola decisi dal governo Bossi-Berlusconi. Da parte nostra avremmo preferito che non fossero mai iniziati. La protesta dei precari della scuola, ai quali esprimiamo la nostra solidarietà e vicinanza, rappresenta non solo una richiesta di riconoscimento della dignità del proprio lavoro, ma … Continua a leggere

Con i lavoratori della Gatorade

Il Gazzettino LA SOLIDARIETÀ DI ZAIA Ma i politici erano assenti Sabato 21 Agosto 2010, SILEA – (la.si.) Fisicamente il governatore del Veneto Luca Zaia non c’era ieri sulla Treviso-Mare. Ma idealmente sì. Lo spiega in una nota: «Capisco le “esigenze” delle multinazionali, ma sono a fianco dei lavoratori della Gatorade». Ma c’è di più: «Chi ha inventato la parola … Continua a leggere

Riprendere il cammino dell’alternativa (senza aspettare Fini)

Dopo le ultime elezioni politiche, Silvio Berlusconi disponeva della maggioranza più ampia che si fosse mai vista in Parlamento nella storia della Repubblica, e poteva perciò contare sul governo sulla carta più solido tra tutti i paesi europei. Solo due anni dopo, il voto sulla mozione di sfiducia a Caliendo ha dimostrato che oggi, senza i finiani, il Governo non … Continua a leggere

riprendere il cammino dell’alternativa

Vendola è un leader vero, come da tempo non capitava alla sinistra. E’ tanto vera e solida la sua sfida all’establishment del centrosinistra e del centrodestra, che gli attacchi nei suoi confronti si susseguono. Il sito cattolico fondamentalista e omofobico pontifex.roma.it arriva a rimpiangere che un “incidente di gravidanza” non abbia impedito a Vendola di nascere. Parole aberranti, che dovrebbero … Continua a leggere

Biomasse: Soddisfazione e festa a Borso

Riporto i comunicati di Borso Viva: giovedì 5 agosto 2010 Borso Viva festeggia, approvate le richieste della minoranza A distanza di 127 giorni, al terzo Consiglio finalmente si è trovata la soluzione. Con grande soddisfazione della minoranza, in un clima collaborativo e di reciproco rispetto, come sempre dovrebbe essere, è stata adottata la variante al Piano Regolatore Generale (P.R.G) n°1/2010 … Continua a leggere

Tangenziale: l’insostenibile leggerezza del Comune di Treviso

La Tribuna di Treviso 5 agosto 2010 Continua a tenere banco il caso delle abitazioni di via Casette «cancellate» dal tracciato della nuova strada Muraro: «Chi ha sbagliato pagherà» Caso Tangenziale nord, attacco ai progettisti. Verifiche in Veneto Strade «Credo vada scelta la soluzione tecnica meno impattante» (SERENA GASPARONI) «Chi ha sbagliato deve pagare». E’ durissimo Leonardo Muraro, presidente della … Continua a leggere