su Vallà una tempesta di propaganda

Sul disastro di Vallà si sta giocando in maniera irresponsabile una partita esclusivamente politica, o meglio propagandistica, da parte soprattutto della Lega, che non ha avuto scrupoli nel considerare le macerie di Riese come un palcoscenico utile per farci la passerella e dispensare promesse a buon mercato. E’ come se, sul malcapitato territorio di Vallà, si fosse abbattuta, dopo quella … Continua a leggere

Al via le modifiche al bando anticrisi

La gestione del bando anticrisi da parte della Provincia è stato un esempio di come non si debba gestire la cosa pubblica. Dopo aver emanato un bando suicida, votato al fallimento, sostenendo che se non arrivavano domande allora vuol dire che non c’è la crisi, ora si prende atto con due mesi di ritardo che il bando era fatto male, … Continua a leggere

10 domande a Berlusconi

– Primo quesito: lei certamente ricorda che il 26 settembre 1968 la sua societa’ – l’Edilnord Sas – acquisto’ dal conte Bonzi l’intera area dove di li’ a breve lei costruira’ il quartiere di Milano2. Lei pago’ l’area circa 4.250 lire al metro quadrato, per un totale di oltre 3 miliardi. Questa somma, nel 1968 quando lei aveva appena 32 … Continua a leggere

A Treviso serve una rifondazione del centrosinistra

  Il risultato della tornata amministrativa in Provincia è inequivocabile: un dilagare della destra, e della Lega in particolare. Il centrosinistra, per come attualmente è, non è stato in grado di rappresentare un argine all’ondata leghista. Anche a fronte di esperienze di governo locale positive, è prevalsa la voglia di Lega. Pesa in tutto ciò una dinamica nazionale che è … Continua a leggere

Sinistra e Libertà: andare avanti

 Si è riunita ieri, 25 giugno, presso la sede provinciale di Sinistra Democratica, l’assemblea dei sostenitori di Sinistra e Libertà. Si tratta della seconda riunione dopo il voto delle elezioni europee, nel quale la lista Sinistra e Libertà ha raggiunto un risultato che non le ha consentito di superare la soglia di sbarramento del 4% imposta poco prima del voto … Continua a leggere

Fondo anticrisi provinciale: regna il caos

 FONDO ANTICRISI DELLA PROVINCIA: UNA TELENOVELA CHE DEVE FINIRE   La gestione del Fondo anticrisi da parte della Provincia brilla per improvvisazione e superficialità   Dopo aver perso tre mesi per decidere come destinare i 500.000,00 Euro tolti dal Bilancio di Previsione 2009, che non prevedeva nessun intervento specifico sul fronte anticrisi, a fine marzo la Giunta emana un bando che … Continua a leggere

Riunione Sinistra e Libertà

  Assemblea dei sostenitori di Sinistra e Libertà   Giovedì prossimo, domani 25 giugno, alle ore 20,45 presso la sede provinciale di Sinistra Democratica, a Casier in via Principale 63, si riunisce l’assemblea dei sostenitori di Sinistra e Libertà. Si tratta della seconda riunione dopo il voto delle elezioni europee, nel quale la lista Sinistra e Libertà ha raggiunto un … Continua a leggere

no al referendum truffa

ANTIQUORUM    Manca un giorno al referendum sulla legge elettorale che, col pretesto di cancellare una “porcata” in realtà la raddoppia, peggiorando, ove vincessero i promotori la delicata situazione della democrazia nel nostro paese. In molte parti d’Italia il 21 e il 22 giugno si svolgeranno I ballottaggi. Nelle Province e nei Comuni nei quali si celebrerà il secondo turno delle … Continua a leggere

Vallà: ignobile speculazione leghista

  La Lega specula su Vallà come Berlusconi sull’Abruzzo    Sulle macerie di Vallà la Lega ha inscenato una orribile speculazione politica.   Le parole di Umberto Bossi, secondo il quale il Governo deve dare i soldi perché Riese ha contribuito al successo elettorale della Lega, sono del tutto indegne di un Ministro della Repubblica. I soldi per la ricostruzione … Continua a leggere

Lettera a Bagnasco

SENZA LA PROFEZIA, RIMANE LA COMPLICITÀ lettera di don Farinella * al cardinale Angelo Bagnasco Egregio sig. Cardinale, viviamo nella stessa città e apparteniamo alla stessa Chiesa: lei vescovo, io prete. Lei è anche capo dei vescovi italiani, dividendosi al 50% tra Genova e Roma. A Genova si dice che lei è poco presente alla vita della diocesi e probabilmente … Continua a leggere